Ciao a tutte!

Quante di voi combattono come me con le borse e le occhiaie? E quante di voi possono dire di aver trovato dei trattamenti davvero efficaci? Se come me siete delle portatrici di borse e occhiaie e volete cercare di capirne di più prendetevi qualche minuto per voi e continuate nella lettura di questo articolo.

Esattamente come accade per ogni manifestazione cutanea, anche nel caso di borse e occhiaie esistono delle cause che possiamo comprendere con l’aiuto di qualche piccola informazione scientifica.

L’area perioculare è una zona particolarmente predisposta alla comparsa di alcuni tipi di inestetismi, oltre ad essere una zona delicata e su cui cade spesso l’attenzione.

Parlando di occhiaie è possibile distinguerne due tipologie diverse:
occhiaie viola           occhiaie marroni

 

  • le classiche occhiaie blu/violacee, che sono dovute all’emoglobina ed ai suoi prodotti di degradazione e sono in genere associate a problemi vascolari, come stasi venosa o particolari patologie come l’anemia.
  • le occhiaie marroni che invece sono dovute ad un accumulo di melanina, in questo caso si parla di ipermelanosi perorbitale.

Parlando di borse possiamo invece affermare che la borsa sottopalpebrale, spesso associata alle occhiaie, trova origine molto spesso da problemi vascolari o dalla predisposizione alle allergie (tipiche le borse che si accentuano nei soggetti allergici nel periodo primaverile).

Come rimediare?

Sicuramente nelle problematiche associate alla stasi venosa il classico consiglio di dormire con la testa leggermente rialzata ed applicare bustine da the o dischetti imbevuti e raffreddati possono dare dei buoni risultati.


Farmacia Loreto Image Banner 728 x 90

Oltre a questi rimedi però, la cosmetica ci viene in aiuto con dei prodotti mirati sebbene bisogna sempre tener presente che il trattamento cosmetico non può risolvere in modo definitivo queste problematiche.

Nei casi di occhiaie associate a stasi venosa i trattamenti che contengono delle sostanze funzionali vasocostrittrici possono dare un buon risultato. Perfetti quindi i contorno occhi a base di caffeina, escina e sostanze simili.

Nel caso di occhiaie dovute ad un accumulo di melanina si può invece agire utilizzando delle creme che contengono degli attivi depigmentati (in questo caso è bene consultarsi con una persona esperta che ci indicherà come e quando usare questo trattamento). Assolutamente necessaria la protezione UV e l’utilizzo degli occhiali da sole che ci permetteranno di non “aggravare” il problema.

Oltre alle cause esaminate fino ad ora, spesso la presenza di borse e occhiaie è evidenziata anche da uno spessore cutaneo limitato. Più la pelle è sottile, più sarà “trasparente” e lascerà vedere cosa c’è sotto (spiegazione non troppo scientifica ma che rende bene l’idea 😜). In questo caso dei trattamenti che aiutano la proliferazione cutanea e migliorano il tono della pelle possono dare dei buoni risultati.

Non è un caso se alcuni trattamenti anti-age a base di niacinamide, retinoidi, acido ascorbico ecc. siano considerati dei buoni rimedi anche per le borse e le occhiaie.

Attenzione comunque al tipo di cosmetico che applichiamo sul contorno occhi: è bene utilizzare solo trattamenti appositamente formulati per questa zona in modo da evitare la comparsa di irritazione e reazioni avverse.

E con questo è tutto. Spero di avervi dato qualche piccola dritta e qualche consiglio utile.

E voi siate portatrici di borse e occhiaie? Che trattamento utilizzate e con quali risultati? Fatemi sapere.

Kiss, Marina

3 comments on “Dichiariamo guerra a borse e occhiaie”

  1. Ciao! Io ho la prima tipologia di occhiaie, blu/violacee, ho letto che consigli un prodotto a base di caffeina o escina. Ne hai per caso uno da consigliarmi che hai già provato? Grazie mille e complimenti per il blog, gli articoli sono davvero interessanti!

    • Ciao Marta! Grazie mille per i complimenti. Proprio qualche giorno fa con una ragazza che mi segue qui sul blog abbiamo fatto una ricerca e siamo arrivate ad un prodotto della Nuxe, il Contorno Occhi Merveillance Expert che contiene caffeina (prova a cercarlo sul sito della Nuxe, è descritto molto bene). Anche lì consigliano di tenerlo in frigo per migliorarne l’effetto decongestionante. Non l’ho provato io direttamente ma la ragazza di cui ti ho parlato mi farà sapere come ci si troverà. Io ho utilizzato il Midnight Recovery della Kiehl’s che contiene delle sostanze funzionali che migliorano la circolazione (trovi la mia recensione qui sul blog) e dei miglioramenti li ho notati. Ci tengo a precisare ogni volta che parliamo sempre di cosmetici, quindi bisogna essere costanti e dar loro il tempo di agire, senza aspettarsi miracoli immediati. Spero di aver soddisfatto la tua richiesta e grazie per aver lasciato il like sulla mia pagina Facebook. Un bacio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *