Ciao a tutte!

Oggi voglio dare il via ad una nuova rubrica che chiamerò “Focus on…”.

Vi capita mai di leggere su un’etichetta cosmetica nomi di principi attivi e non sapere bene cosa sono? Saranno davvero efficaci? Come agiscono?

Ok, cercherò di rispondere a queste domande per alcuni principi attivi che sentiamo nominare più spesso o per le sostanze “nuove” che, in qualche modo, ci vengono proposte come rivoluzionarie.

Oggi tocca al Resveratrolo!

Il Resveratrolo a livello chimico è un fenolo non flavonoide, una delle fitoalesine prodotte da diverse piante e che troviamo, ad esempio, nella buccia dell’acino d’uva.

Ma tranquilli, non è la struttura chimica di cui mi interessa parlarvi!

La cosa più importante è che il Resveratrolo è sotto la lente di ingrandimento della comunità scientifica da diverso tempo e tutti gli studi sono concordi nell’attribuire a questa molecola una potente attività anti-invecchiamento.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono gli effetti principali:

  • Ha ruolo preventivo sullo stress ossidativo cutaneo (il Resveratrolo ha un’azione antiossidante superiore rispetto alla vitamina C ed E).
  • Aumenta la produzione della collagenasi (aumenta quindi la produzione di collagene).
  • Previene gli effetti del photoaging (invecchiamento cutaneo) causato dai raggi UV.

Inoltre, una ricerca scientifica recente ha dimostrato che sulla nostra pelle esistono dei recettori per i polifenoli a cui il Resveratrolo riesce a legarsi, prevenendo dei disordini associati all’invecchiamento cutaneo. (Per i più appassionati al mondo scientifico vi lascio il link della pubblicazione a cui faccio riferimento).

Insomma ragazze…un principio attivo MERAVIGLIOSO!!

Ma quali sono le creme che contengono Resveratrolo? Vi indico due linee che, a mio parere, sono davvero valide:

E voi cosa mi dite? Avete mai provato creme a base di Resveratrolo? Ne avevate mai sentito parlare?

Come vi dicevo nella mia presentazione, uno dei motivi che mi ha spinta ad aprire questo blog è far conoscere quanta scienza, ricerca e studio ci sia dietro a quei prodottini che ogni mattina, in 30 secondi, ci stendiamo sul viso!

Spero che questo articolo sia stato chiaro e abbia suscitato il vostro interesse.

Kiss, Marina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *