Ciao a tutti!

Oggi vorrei condividere con voi i miei 5 step per scegliere il trattamento viso più adatto alle mie esigenze. Vi è mai capitato di entrare in profumeria, al supermercato o in farmacia in cerca di una crema che rispondesse esattamente alle vostre necessità e di perdervi di fronte a mille tipi diversi di tubetti e scatoline? Che fare? Fidarsi del consiglio dell’addetto alle vendite che in quel momento vi trovate di fronte oppure…armarvi di un po’di pazienza e di occhio critico.

Con il tempo, lo studio e l’esperienza accumulata posso dirvi in che modo mi muovo io quando mi trovo in una situazione del genere. 

1.      Come prima cosa cerco i tipi di crema adatti alla mia pelle. Io, ad esempio, ho la pelle mista quindi mi dirigo su quelle creme che sono state appositamente formulate per il mio tipo di pelle. Diffido, in genere, da quei prodotti che si dicono ideali per “ogni tipo di pelle”: nella maggior parte dei casi non mi hanno soddisfatto!

2.      Leggo l’INCI o, comunque, cerco di capire quali sono i principi attivi che preferisco che il mio prodotto abbia. Posso cercare una crema biologica, se credo che questa caratteristica sia indispensabile per il mio modo di vedere, o posso cercare un prodotto che contenga una sostanza specifica, ad esempio l’acido ialuronico, il retinolo, l’acido salicilico e così via, in base al “risultato” che voglio ottenere.

3.      Guardo il packaging… sì, per me fa la differenza. Quando posso cerco delle confezioni studiate in modo che il cosmetico venga il meno possibile a contatto con le mani o con l’aria. Per due motivi: innanzitutto perché, in linea generale una crema in vasetto contiene più conservanti rispetto alla stessa ma contenuta in un tubetto; successivamente perché credo che preservare la mia crema dal contatto con sostanze esterne (mani, aria, ecc.) mi permetta di stendere sul viso un prodotto meno “contaminato”. Avete notato che esistono tubetti di plastica che permettono all’aria di rientrare e tubetti di alluminio (che rimangono schiacciati, come quelli del dentifricio per intenderci!)? Ecco, io, se posso, scelgo i secondi.

4.      La marca. Io, e sono certa anche voi, ho le marche di cui mi fido, che ho sempre utilizzato e con cui ho ottenuto buoni risultati. Amo provare e testare sempre prodotti nuovi, ma ci sono aziende a cui resto fedele. In generale quando provo un prodotto di una determinata marca e mi trovo bene, cerco di sapere tutto: dove viene prodotto questo cosmetico, da chi, in che paese, con che tecnica, che attivi e che eccipienti vengono utilizzati.

5.      Il prezzo. Spendere troppo non piace a nessuno, soprattutto se più che il prodotto sto pagando la marca. Preferisco spendere per un prodotto buono e studiato più che per uno “bello e famoso”.

Per quanto mi riguarda posso dirvi che uno dei brand che continuo a preferire ed utilizzare è Rilastil. Trovo che abbia dei prodotti che siano qualitativamente eccellenti nella formula e nel packaging, oltre che nella resa.

Ne ho usati e ne uso diversi, dai detergenti ai trattamenti per viso e contorno occhi.

Sicuramente dedicherò qualche post per scrivervi delle recensioni specifiche. Per il momento spero di avervi dato dei consigli utili.

E voi? Come scegliete i vostri trattamenti? Siete fedeli a pochi prodotti o vi piace provarne sempre di nuovi? Fatemi sapere.

Kiss, Marina

6 comments on “I miei 5 consigli per trovare il trattamento viso ideale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *