Ciao a tutte!

Lo sappiamo, le “zampe di gallina” sono uno di quegli inestetismi con cui ci scontriamo ogni giorno e per noi donne, il problema è doppio. Oltre a darci fastidio perché CI SONO, ci danno non pochi problemi quando ci trucchiamo…

Quante volte ci capita di perdere tanto tempo a prepararci (fondotinta, correttore, cipria, ombretto, mascara, blush…) e poi, guardandoci allo specchio dopo 5 minuti, notiamo che il correttore è finito in quelle odiate pieghette sotto gli occhi?

Come fare per “eliminarle”? Perché si creano proprio in questa zona?

Abbiamo già detto in passato (ricordate il mio articolo sul perché utilizzare un contorno occhi?) che la morfologia della cute in questa zona è molto diversa rispetto a quella del viso: più sottile, meno “grassa”, meno fibre di collagene ed elastina e come se questo non fosse già sufficiente dobbiamo considerare quante volte la pelle del contorno occhi viene stressata: i normali movimenti mimici, strizzatine d’occhio, espressioni buffe 😜!

Allora che fare? Avere un’espressione da mummia per non far lavorare la pelle? (cara Victoria Beckham lo sappiamo che ci tieni alla tua pelle ma un sorrisetto ogni tanto ce lo potresti anche regalare no? Non ti basta il marito figo per essere soddisfatta della tua vita?!?)

Torniamo serie! Non direi mai di non sorridere o di limitare le nostre espressioni ma diciamo che qualche piccolo accorgimento possiamo adottarlo, siete d’accordo?

  • Sicuramente “dobbiamo” evitare di tirare la pelle quando non è necessario e cioè quando ci trucchiamo e strucchiamo. Il metodo ideale per rimuovere il trucco è quello di poggiare sull’occhio un dischetto imbevuto di struccante bifasico e lasciarlo agire per 15/20 secondi. Solo successivamente iniziare a “sfregare” in modo delicatissimo per rimuovere il make up. Vedrete che se il vostro struccante è davvero valido non avrete alcun bisogno di applicare troppa forza. Lo stesso discorso si deve fare per l’applicazione del make up: lo so che è difficile (io mi sto allenando già da un po’ 😜) ma non c’è cosa peggiore che tirare l’occhio quando si applica l’eyeliner o la matita.
  • Iniziamo ad utilizzare gli occhiali da sole SEMPRE! Anche in questo caso i motivi sono due: le lenti bloccano i raggi UV e ci permettono di aggiungere uno strato protettivo in più oltre alla crema con SPF ed inoltre avere una lente scura ci permette di non strizzare gli occhi quando siamo sotto il sole. E se questo non basta rassegniamoci all’idea che con gli occhialoni da sole sembriamo tutte più chic 😜.
  • Ultimo accorgimento: IDRATARE, IDRATARE, IDRATARE! Non tutte siamo disposte a spendere una fortuna per un contorno occhi famoso o blasonato, ma sappiate che uno dei metodi più efficaci per prevenire i segni dell’età è mantenere la pelle idratata. Scegliete il prodotto che più vi piace, anche un semplice idratante, l’importante è che sia specifico per questa zona!

È inutile dire che un metodo risolutivo non esiste (mano del chirurgo a parte!) ma come sempre dei piccoli trucchi possono rivelarsi una strategia vincente, non per vincere la guerra ma, almeno, per combatterla ad “armi pari”!

E con questo è tutto. Voi come siete messe con la lotta alle zampe di gallina? Come avete deciso di combatterle?

Kiss, Marina

6 comments on “Zampe di gallina? Limitiamole con 3 semplici gesti”

  1. Ciao, mi è sembrato molto utile questo post. Puoi suggerirmi un contorno occhi valido? Ho 41 anni, pelle mista e non ancora troppo segnata. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *